21/04/2018 ore 3:44:37
Profilo Professionale di Ivan Di Già
Ivan Di Già

Naturalista faunista, da oltre 15 anni esercita la libera professione. Ha all’attivo numerose consulenze relative ad attività di ricerca scientifica e monitoraggio della fauna (erpetofauna, odonatofauna e lepidotterofauna) a fini conservazionistici, fornite a diversi enti pubblici o soggetti privati come l’Ente Parco Fluviale del Po e dell’Orba (vai al link: http://www.parcodelpoalessandriavercelli.it/index.php?option=com_content...), IPLA S.p.A., Provincia di Vercelli, Ente Parchi Cuneesi Valle Pesio e Tanaro, l’Ente Parco Naturale del Monte Fenera, la Regione Autonoma Valle d’Aosta la Cooperativa Arnica- Progettazione Ambientale, il Comune di Rosta, l’Associazione Naturalistica La Madonnina, l’Associazione per la Salvaguardia della Collina Morenica di Rivoli e l’Associazione La Libellula di Solonghello.
Ha prodotto molto materiale a carattere scientifico e divulgativo (articoli, poster ed opuscoli).
Numerosissime sono le consulenze faunistiche contestuali a studi di impatto ambientale ed a monitoraggi faunistici (erpetofauna, avifauna, odonatofauna, lepidotterofauna e altri taxa avvalendosi di collaboratori specialisti), in relazione alla costruzione di opere antropiche (principalmente infrastrutture lineari, cave e centrali). Tra i clienti si possono ricordare EON Produzione Italia (ora EP), Batimat s.r.l., Sina S.p.A., Sineco S.p.A., Autostrada Pedemontana Lombarda S.p.A., 3TI Progetti Italia, Montipò, Ecoplan S.p.A, P. M. Consulting Ing. Geotecnica, Mosca & C Cave e Calcestruzzi, A.I.Po, i Comuni di Chiusa Pesio, Valprato Soana e Borgomasino.
Tra le competenze si cita l’esperienza di tecnico di campo maturata in più anni nell’ambito di progetti di lotta biologica e integrata alle zanzare (consulenze fornite alla Provincia di Biella, ai Comuni di Basaluzzo e Leinì) e come Referente Tecnico Scientifico per il Progetto di monitoraggio e lotta alla zanzara tigre (consulenza fornita al Comune di Asti).
Da citare infine anche le collaborazioni fornite in materia di gestione della fauna di interesse venatorio nell’ambito della caccia di selezione (controllo capi abbattuti ed archiviazione dati), della pianificazione forestale (esecuzione di rilievi inventariali forestali) e l'esperienza in campo didattico maturata con l’ insegnamento delle scienze naturali (classe A060) presso alcune scuole superiori di Torino.

© 2007/2018, Ivan Di Già - Realizzato da Marco WebDesign